NOVITA'

UP MERU


UP Meru! In anteprima il 17 marzo a Bassano, presso il nostro Test Center (atterraggio Garden). E da quel giorno disponibile per test!!!

 

ALFAPILOT Xi+


Xi+ è dotato della nuova piattaforma inerziale IMU (inertial measurement unit),  cioè una combinazione di sensori (accelerometro, giroscopio e bussola digitale) con I quali è possibile utilizzare nuove funzionalità che verranno via via implementate nel software di navigazione SeRi Fly.

Xi+ è un' edizione limitata al prezzo promozionale di 569€


 

DONUT

La nuova emergenza AirDesign DONUT è una positiva combinazione tra le caratteristiche migliori delle emergenze rettangolari e quelle quadrate. La DONUT infatti è costruita come una quadrata, ma una volta aperta è più simile ad una calotta anulare tradizionale. E’ proprio per questo che il ripiegamento è semplice come nelle emergenze tradizionali, e un buon ripiegamento aiuta sempre la buona risoluzione dell’apertura.

In molti test di lancio abbiamo simulato le reali condizioni, come quando succede in volo. La DONUT mantiene inalterate le proprie caratteristiche di sicurezza e stabilità, e questo anche dopo molti lanci e molti atterraggi in acqua.

Il rivoluzionario disegno della DONUT aiuta ad ottimizzare i tempi di apertura, e le quattro linee centrali creano un'ampia superficie proiettata, così da diminuire il tasso di caduta. Le aperture laterali stabilizzano l’emergenza durante la discesa, impedendo le oscillazioni.

Grazie al nuovo progetto siamo riusciti a ridurre l’utilizzo di materiale rispetto ad una emergenza tradizionale, e ciò ha comportato un risparmio di peso tale che pone la DONUT tra le emergenze semi-leggere: infatti la taglia fino a 100kg pesa solo 1.3kg e quella fino a 120kg pesa 1600gr.

Avrete certamente notato che abbiamo optato per la certificazione con le norme EN invece di quella LTF: questo è accaduto perché la norma EN è più rigida e pretende che il tasso di caduta sia inferiore a 5.5 mt/sec, mentre quello LTF prevede un tasso di caduta inferiore ai 6.7 mt/sec. E siccome ancora non ci bastava, siamo riusciti a progettare un’emergenza con un tasso di caduta inferiore ai 4.6 mt/sec.

Abbiamo pensato anche ai piloti che cercano le emergenze superleggere: una versione inferiore al kg verrà presentata nel prossimo futuro.

 

Sommario:

• Apertura veloce

• Alta stabilità, poche oscillazioni

• Tasso di caduta contenuto

• Ripiegamento facile

• Basso peso

• Eccezionali risultati nei test in volo

Per saperne di più...
 

FLUX: l'intermedio Sky per il paramotore.

Flux ha un'anima. Il nostro team di ricerca e sviluppo nel settore paramotore ha progettato e sviluppato una vela intermedia che offre sensazioni, versatilità, efficienza e facilità d'uso.

Flux si trova a suo agio terminando a motore spento o al minimo, e nello stesso tempo è veloce a trim rilasciati, e diventa una grande macinatore di chilometri.

Flux è la soluzione per il paramotore, con il pedigree da volo libero ma disegnato per lavorare intimamente con un motore!

  • Risparmiatore di benzina
  • Ampia gamma di velocità
  • Fantastica in termica
  • Tessuto Skytex idrorepellente
  • Bordo di attacco strutturato e rinforzato
  • Elevatori con trim positivi e negativi
  • Sistema di virata nei tip
  • Punti di aggancio opzionali alti o bassi
  • Bassa velocità in decollo ed atterraggio
FLUX XS S M L
Flat area (m2) 21.20 22.80 24.70 26.30
Flat span (m) 10.50 10.90 11.33 11.70
Flat aspect ratio 5.20 5.20 5.20 5.20
Projected surface (m2) 18.83 20.32 21.94 23.39
Projected span (m) 8.70 9.04 9.40 9.70
Projected aspect ratio 4.02 4.02 4.02 4.02
Number of cells 53 53 53 53
Weight of the glider (kg) 4.85 5.15 5.40 5.60
Take-off weight (kg) 60-90 80-110 100-130 120-150
Certification DGAC DGAC DGAC DGAC

Per saperne di più...
 

SKY EXOS

En C centrato e divertente.
La vela è leggera e in decollo sale subito anche con una leggera brezza. In volo le prime sensazioni percepite sono la maneggevolezza tipica delle vele Sky (avevo già provato l'Apollo). Exos volato quasi al limite massimo del range di peso gira stretto e abbastanza inclinato trasmettendo tramite i comandi che, seppur abbastanza fisici, comunicano direttamente dove centrare la termica per salire nel migliore dei modi.
La vela tende ad avanzare piuttosto che cabrare entrando in termica e sembra voler salire da subito.
Sorprende per la velocità che già a trim è, a sensazione, più alta rispetto le altre vele e all'uso della speed aumenta in maniera molto interessante anche se, senza altri riferimenti con altri piloti vicino non ne ho potuto verificarne l'efficenza. 
Globalmente sembra un En C medio alto con un pilotaggio divertente anche grazie alla virata maneggevole. Sicuramente un mezzo da valutare per il prossimo cambio vela.

Andrea V.

 

UP SUMMIT XC4

Il Summit XC4 è un En B di alto livello, molto facile da volare, ed è anche molto facile volare lontano!! La maneggevolezza del Summit XC 4 è vicina a quella leggendaria del nostro En C Trango XC3, e ciò significa che la vela offre ottimi ed immediati feedback, ma senza eccessivi nervosismi. L'efficienza alle alte velocità, così critica nei tratti controvento, è stata notevolmente migliorata rispetto al Summit XC3, e grazie alla speed estremamente morbida e modulabile e grazie al profilo estremamente stabile non c'è motivo di tergiversare: si spinge sulla barra e ci si dirige verso la prossima termica, consci che ogni piccolo beccheggio sarà ben controllabile grazie alle “palle” sulle bretelle “C”.
New Generation "sharknose" Aerofoil: uno sviluppo attento delle nuove tecnologie costruttive ha permesso dimantenere sempre alta la pressione a qualsiasi angolo di incidenza, FSS* and RSS* per mantenere l'integrità del profilo in ogni situazione ottimizzando la resistenza alle chiusure. 
Nuovi elevatori, con una efficiente abilità di controllo con le C grazie alle “palle”. 
Allungamento ottimizzato di 4.8** (proiettato), per migliorare le prestazioni nelle transizioni e per mantenere integro il profilo durante i traversi lunghi e turbolenti, anche in aria molto mossa.
Sistema di tensionamento dei freni (BTS2), ci ha aiutato ad ottenere la migliore vela in classe En B relativamente alla capacità di risalire in termica ed ha migliorato la maneggevolezza.
Carrucole BB per tutto il sistema accelleratore per una pressione leggera ed efficiente.
Il disegno della Speed system cambia le due bretelle A in modo differente lungo il bordo di attacco, così da ottenere maggiore stabilità alle alte velocità, altissima resistenza alle chiusure ed un più facile controllo delle chiusure stesse (un must della sicurezza nella classe En B)
Il nostro “3D panel shaping” ci consente di ottenere profili molto puliti, privi di grinze, migliori prestazioni ed una migliore resistenza alle chiusure ed alle turbolenze.
L'ottimizzazione del fascio, a bassa resistenza di forma, significa migliore aerodinamica e migliori prestazioni.
I nostri classici TIP (orecchie) aiutano nelle risalite in termica, dove il Summit XC4 è un rferimento, migliorano la maneggevolezza, rendono più confortevole il volo.
I Mini ribs nel bordo di uscita definiscono lo stesso in modo perfetto. 
Una combinazione di Dyneema e Technora nel fascio per una maggiore longevità, una migliore stabilità degli elevatori nelle turbolenze più forti, nessun beccheggio in entrata nelle termiche più forti.
Sensazioni e maneggevolezza fantastici, derivanti dal Trango XC3, tutt'oggi il riferimento della categoria En C, significano massima efficacia e gran divertimento!

*) FSS: Front Section Support system. RSS: Rear Section Support system. Rinforzi in nylon sia nel bordo di attacco che in quello di uscita.

**) 6.3 allungamento in piano

Per saperne di più...
 

UP TRANGO X-RACE

Il Trango X-Race è stato sviluppato per la Red Bull X-Alps, ma non di meno per chi è in grado di volare una vela ad alte prestazioni, che sia la sua vela per le competizioni nella Classe Sport o che sia la sua belva da cross-country, o ancora per chi vuole una vela performante e leggera per le proprie avventure nei posti più remoti della terra, o semplicemente per chi adora quella sensazione di velocità e di libertà che una vela ad alte prestazioni è in grado di offrire.

  • Velocità massima migliorata
  • Efficienza e stabilità migliorate alla velocità massima
  • Controllo con le C, per lavorare indipendentemente le due semiali sinistra o destra, e poter tenere l'accelleratore a fondo anche attraverso le turbolenze
  • Circa 450gr più leggero del Trango XC3
  • Nuova generazione del profilo "Sharknose"
  • Speed bar più morbida, più efficace e più modulabile grazie al nuovo disegno degli elevatori e alle carrucole Ronstan
  • Elevatori nuovi, più efficaci e longevi, con maniglia di controllo delle C
  • 3D panel shaping
  • Punti di attacco del fascio ala vela propri di UP per una migliore penetrazione all'aria
  • Mini ribs lungo il bordo di uscita
  • Polare migliorata, specialmente alle alte velocità
  • Long FSS (Front Section Support system): rinforzi in nylon lunghi nel bordo di attacco ("tecnologia 2-linee")
  • RSS (Rear Section Support system): rinforzi in nylon lungo la linea C
Per saperne di più...